La rivincita delle attività locali

Rendiamo grazie a Google…

Forse l’avrai già notato: le vie del centro si stanno ripopolando, sempre più centri commerciali stanno perdendo il loro strapotere, i negozi e le attività di quartiere sentono già il profumo di una nuova fase positiva. Può sembrare paradossale, ma il merito di tutto ciò va attribuito in gran parte al web. Già: lo stesso maledetto web che ci ha portato a comprare un paio di scarpe dall’altra parte del mondo, anziché nel negozio sotto casa.

È successo infatti che il signor Google si è reso conto – finalmente – che non ci serve a molto trovare una pizzeria aperta a Milano, quando abbiamo fame e ci troviamo a Macerata. Così ha modificato i suoi algoritmi in modo che quando abbiamo fame, dovunque ci troviamo, ci basta digitare la parola “pizzeria” per ottenere il risultato che davvero ci interessa: la pizzeria aperta più vicina.

Si chiama Geolocalizzazione

La rivincita delle attività locali passa per questa nuova e utilissima funzione di Google. Oltre a semplificare non poco la vita degli utenti, la geolocalizzazione permette infatti alle attività  – di qualunque tipo – di farsi trovare istantaneamente dal pubblico più vicino.

Vuoi un esempio pratico? Quando avrai finito questo articolo prova a digitare “Pizzeria” nella barra di ricerca di Goole. Otterrai immediatamente l’elenco delle pizzerie aperte in questo momento, con tanto di recapito telefonico, sito web e distanza dal punto in cui ti trovi.

Nasce il local marketing

Secondo gli ultimi dati pubblicati da Google, il 67% delle ricerche fatte dal telefonino hanno un “intento local”. Traduzione: più della metà degli utenti ricerca informazioni su luoghi, eventi o attività commerciali che si trovano nei paraggi.

Alle imprese locali non resta che farsi trovare

Purtroppo gli imprenditori locali sono mediamente impreparati a questo nuovo scenario. Alcuni sono affezionati ai metodi di promozione “classici” (volantini, manifesti, poster grande formato) e l’idea di farsi vedere sul web non li sfiora nemmeno. Altri hanno una pagina Facebook o addirittura un sito web, ma commettono l’errore di credere che il loro sforzo sia finito lì. Al contrario, la presenza sul web comporta una serie di accorgimenti che non vanno assolutamente trascurati.

Come funziona il local marketing?

Il local marketing è l’insieme delle strategie – online e offline – che puoi attuare per farti trovare al momento giusto dai potenziali clienti vicini alla tua attività. Non è una cosa semplice, quindi il consiglio è di affidarti a professionisti che ti aiutino ad ottenere risultati concreti spendendo il meno possibile. Se pensi di risparmiare con il fai-da-te, sei sulla strada sbagliata: rischi di investire tempo e montagne di soldi in attività inutili o addirittura deleterie per la tua impresa.

Tre consigli rapidi

Se vuoi puntare su questa nuova opportunità di mercato, ecco tre cose che dovresti tenere a mente:

Il local marketing è molto più economico della classica pubblicità. Tanto per cominciare, Google ha creato strumenti appositamente pensati per la promozione locale – come Google My Business e AdWords Express – che rivolgendosi a un pubblico ristretto richiedono investimenti decisamente bassi. Ma non è finita qui: sfruttando i social media, Facebook su tutti, puoi raggiungere in modo mirato solo i consumatori interessati alla tua attività o ai tuoi prodotti, evitando così di sprecare soldi in pubblicità generica e poco fruttuosa.

Cura la tua reputazione. In un modo o nell’altro, la tua attività è già sul web. Ovviamente sul tuo sito o sulla pagina Facebook, ma anche nelle mappe di Google, o in un link inserito da chissà chi, chissà quando, in un sito che neanche conosci. Verifica che tutte le informazioni sul vostro conto siano corrette: indirizzo, orari di apertura, settore merceologico, tipologia di prodotti venduti.Coinvolgi i tuoi clienti. Organizza eventi o dimostrazioni, crea occasioni di incontro con i tuoi clienti. Se sarai in grado di creare un legame, le persone saranno felici di parlare bene di te. Questa è sempre la forma più efficace di pubblicità.Infine, se sei titolare di un’impresa che opera sul territorio, ti consigliamo di leggere questo articolo.

Richiedi informazioni.



Compilando questo modulo autorizzo inpubblico al trattamento dei dati personali come stabilito dal Regolamento Europeo 679/2016 sulla Protezione dei Dati Personali.